0
Scuole Estive Internazionali
0
0
Scuole / Schools 2010
Scuole / Schools 2009
Scuole / Schools 2008
Scuole / Schools 2007
Scuole / Schools 2006
Scuole / Schools 2005
Scuole / Schools 2004
Progetto ambientale / Environmental Project
I progetti/Projects
Architettura del Paesaggio / Landscape Architecture
Scuole / Schools 2003
0
Il Recupero delle Aree Industriali

Le grande aree industriali soprattutto quelle nate o sviluppatesi nel secondo dopo-guerra rappresentano per molte zone del nostro paese enormi problemi ambientali, urbanistici, economici, sociali, architettonici.
La loro bonifica, il loro recupero, il loro rilancio, la loro trasformazione sono una delle più grandi sfide dell'epoca contemporanea

Queste sfide richiedono l'apporto di discipline, saperi, tecniche e strumenti assai diversi che vanno articolati all'interno di un paradigma metodologico e dalla costruzione partecipata di una visione condivisa.

Il recupero delle aree industriali quasi naturalmente impone di considerare e ripensare la dimensione dell'abitare della sua qualità e della sua evoluzione. Questi processi interrogano i cittadini, gli esperti, i tecnici, gli amministratori e li costringono a ridefinire l'insieme dei loro modi di operare, a mettersi in discussione.

La Scuola Estiva di Porto Torres sarà basata sulla progettazione delle diverse funzioni della zona industriale di Porto Torres in relazione con la città, con l'area vasta di riferimento, con la Sardegna e con l'intero Mediterraneo.

L'organizzazione dei gruppi (di circa 5 persone) vedrà la presenza di un esperto di tecniche urbanistiche o ambientali insieme con un giovane architetto ed alcuni tutor, per proporre progetti a diversa scala all'interno del contesto generale della zona e dell'area vasta.

Come docenti responsabili dei gruppi partecipano tra gli altri Angela Barbanente, Dino Borri, Alberto Colorni, Arnaldo Cecchini, Willi Husler, Francesco Indovina, Giovanni Maciocco, Pilar Riera, Francis Penrose Russell, Frederik Steiner, Alexandra Tisma, Maria Cristina Treu.

Come giovani architetti partecipano tra gli altri Gianfranco Crisci, Massimo Faiferri, Giorgio Peghin, Raffaele Pisano, Gianfranco Sanna, Francesco Spanedda, Adolfo Virdis.

La Scuola è diretta da Giovanni Maciocco e Arnaldo Cecchini e coordinata da Silvia Serreli.


Obiettivi

Offrire ai partecipanti un quadro delle nuove tendenze della pianificazione territoriale con particolare riferimento alla partecipazione e alla comunicazione e con un'attenzione particolare alla tecniche di analisi e all'uso delle nuove tecnologie per permettere la concreta redazione delle linee generali di un progetto legato alla conversione, al risanamento e al recupero dell'area industriale di Porto Torres.


Descrizione

Le attività si svolgeranno in un arco temporale di due settimane comprendenti 120 ore di lavoro articolate in: Seminari di apprendimento; Laboratorio; Immersione diretta nelle aree del progetto; Redazione delle linee di progetto; Presentazione e discussione dei risultati della ricerca.


Requisiti di partecipazione

La scuola è aperta ad un massimo di 50 laureandi, laureati e dottorandi, provenienti da scuole di Architettura, Pianificazione e Ingegneria che abbiano sostenuto esami di pianificazione.

Un numero limitato di posti saranno disponibili per giovani di altre Facoltà con un curriculum adeguato.
È richiesta la conoscenza della lingua inglese.


Riconoscimenti

Al termine delle attività delle scuola verrà rilasciato un attestato di partecipazione.

La facoltà riconosce 4 crediti, corrispondenti alle 120 ore di attività didattiche e formative.


Costo

Il costo per studente è di 700 euro entro il 30 maggio, 850 euro dopo il 30 maggio; comprende la quota di iscrizione, il trattamento di pensione completa, la partecipazione a tutte le attività didattiche e culturali previste nel programma.

La quota non comprende il viaggio per e dalla località sede della scuola.


Organizzazione logistica

Saranno messi a disposizione dei partecipanti alcuni materiali didattico-informativi necessari per lo sviluppo del progetto, ma gli studenti dovranno disporre autonomamente degli altri materiali di lavoro (es. cancelleria, pc portatili).

I progetti finali dei singoli gruppi saranno raccolti in una pubblicazione che conterrà inoltre gli atti delle conferenze dei professori invitati.


Iscrizione

Gli studenti interessati dovranno presentare entro il 13 Luglio 2004 la domanda di iscrizione , corredata da un breve curriculum (max 1 pagina) contenente informazioni sugli studi svolti e le eventuali esperienze di studio e lavoro attinenti ai temi della scuola.

La valutazione dei curricula sarà fatta in coerenza con le esigenze didattiche della scuola.

Il modulo di iscrizione on-line è disponibile qui.


Per informazioni:

Segreteria Scuola Estiva Porto Torres 2004
Palazzo del Pou Salit,
Piazza Duomo 6
07041 Alghero, Sassari
summerschool.architettura@uniss.it
Fax +39 0799720420
Facoltà di Architettura


Qui sotto è possibile scaricare la locandina della Scuola Estiva

File allegati

SEI Porto Torres 2004 ( sei04_pt_it.pdf 133.46 KB )
La locandina della Scuola Estiva




| Versione per la stampa |
 
0
Mappa del sito / Site Map
0