Trovato all'indirizzo URL: http://sei.architettura.uniss.it/article/articleview/44/1/20/

Il progetto ambientale nelle aree di bordo


Top level Scuole / Schools 2005

Il tema centrale della Scuola è il progetto delle aree di bordo che si inquadra tra le attività di ricerca promosse dalla Facoltà di Architettura e in particolare dal Laboratorio di ricerca LEAP (International Laboratory for the Environmental and Architectural Project), e dal progetto “Shmile-Sustainable Hotels in Mediterranean Islands and Area”, finanziato dalla UE.

Obiettivo della scuola è l’esplorazione del concetto di bordo attraverso il progetto dello spazio per favorire la costruzione di processi di appartenenza tra società locale e luoghi.

Iscrizione

Per iscriversi, si prega di accedere al
sistema automatizzato di iscrizione

Direzione

La scuola è diretta da Giovanni Maciocco e Arnaldo Cecchini, del Dipartimento di Architettura e Pianificazione dell’Università degli studi di Sassari. Il coordinamento didattico è di Silvia Serreli.

Periodo e sede

La Scuola estiva si svolgerà dal 25 Luglio al 7 Agosto 2005. La sede sarà ad Alghero presso la sede di Porto Conte Ricerche, Strada Provinciale 55 Porto Conte-Capo Caccia, km 8,400 loc Tramariglio, Alghero.

Coordinatori gruppi:

Maria Cristina Treu - Politecnico di Milano

Valeria Monno, Angela Barbanente F. Selicato - Politecnico di Bari

Frank P. Russel - University of Cincinnati School of Planning

Francesco Indovina - Università IUAV di Venezia.

Ignaci Perez Arnal - Universitat Internacional de Catalunya

Collaboratori: A. Casu, E. De Capua, G. Filindeu, P. Mazzotti, A. Micolucci, P. Pittaluga, U. Thoenissen, C. Tore

Conferenze: G. Azzena, F. Berlanda, I. Blecic, T. Casamor, A. Cecchini, M. Docci, M. Gallego, F. Indovina, M. Minchilli, S. Sechi, U. Ultzega, M. Vidotto.

Critica Finale: T. Casamor, M. Docci, G. Maciocco, L. Snozzi, M. Gallego Olmos

Temi di progetto

Le situazioni di bordo dell’urbano sono espressione di varie forme di marginalità e di transizione. Esse si prestano per la loro costitutiva ambiguità a diverse modalità interpretative e di progetto.I progetti potranno affrontare alle diverse scale diverse questioni:

- progetti in aree di transizione tra la città e gli ambiti di particolare rilevanza ambientale (es. aree costiere, corridoi fluviali, aree archeologiche)

- progetti che creano processi di integrazione ambientale tra insediamenti urbani e aree periferiche della città (es. aree archeologiche, aree naturali protette)

- progetti che creano condizioni di diffusa urbanità in aree di bordo legate a processi di dismissione delle aree industriali

- progetti in aree sensibili offuscate, interessate da importanti problemi di alterazione della struttura e del funzionamento degli ecosistemi (sia naturali sia insediativi)

Organizzazione

La Scuola Estiva è strutturata in moduli che comprendono lezioni teoriche tenute dai docenti, conferenze tenute da esperti, esercitazioni pratiche con i tutores e incontri collettivi di brainstorming.

I gruppi di lavoro, costituiti nella fase iniziale, saranno seguiti continuativamente nell’attività progettuale da un docente e da tutor.

Un gruppo di lavoro si occuperà in modo specifico di processi di certificazione ambientale orientati ai servizi turistici, attività legata al progetto “Shmile-Sustainable Hotels in Mediterranean Islands and Area”. Durante l’attività di questo gruppo saranno utilizzati i materiali prodotti per il progetto “Shmile”.

Gli studenti dovranno munirsi di proprie attrezzature informatiche, che saranno necessarie per la produzione degli elaborati progettuali definiti nel corso del workshop. La fase conclusiva consisterà in un seminario finale, nel quale ogni gruppo illustrerà il progetto elaborato in una mostra dei lavori dei gruppi.

Alla fine del Seminario verrà rilasciato un attestato di partecipazione.

Lingue ufficiali: italiano, inglese.

Studenti

La scuola è aperta a laureandi, laureati e dottorandi, provenienti da scuole di Architettura, Pianificazione e Ingegneria che abbiano sostenuto esami di progettazione e pianificazione. Un numero limitato di posti è a disposizione dei giovani di altre Facoltà con un curriculum adeguato.

Iscrizione

Per iscriversi, si prega di accedere al
sistema automatizzato di iscrizione.

Il costo per studente è di 850 €; comprende la quota di iscrizione, il trattamento di mezza pensione, la partecipazione a tutte le attività didattiche e culturali previste nel programma.

La quota non comprende : il viaggio, materiale da disegno, elaborazioni digitali e di rappresentazione del progetto, fotocopie, riproduzioni, stampe e tutto quanto non esplicitamente indicato.

La quota potrà essere rimborsata nel caso in cui un iscritto alla Scuola rinunci alla partecipazione secondo le seguenti modalità:

- rimborso dell’ 80% se la rinuncia avviene entro il 15 Luglio 2005;

- nessun rimborso oltre il 15 Luglio 2005.

Il bonifico dovrà essere intestato a:

COMITATO ARCHITETTURA INPUT-SEI 05

Banco di Sardegna, Alghero - Largo San Francesco,

conto corrente n°: 65016359

ABI: 1015

CAB: 84890

IBAN: IT02X0101584890000065016359

Causale: Scuola Estiva 2005

Per ulteriori informazioni contattare:

summerschool.architettura@uniss.it

T +39 079 9720418

File allegati

SEI 05
Programma

Receivers email:

*

Your email:

*



| Send this article to a friend |